Territorio: Mazzon, suggestiva località della Bassa Atesina che sorge a un’altitudine tra i 300 e i 450 m s.l.m. Proprio qui le viti di Pinot Nero trovano le condizioni ideali per crescere rigogliose, grazie a terreni profondi, dall’elevato tenore di argilla e calcare. Giornate soleggiate, notti fresche e l’Ora, la dolce brezza proveniente dal Lago di Garda, rendono Mazzon una delle zone d’Italia più vocate alla coltivazione del Pinot Nero.

Vinificazione: Colte rigorosamente a mano, le uve vengono diraspate e il mosto lasciato a contatto con le bucce per poche ore, quanto serve per far acquisire al vino una leggera colorazione. Successivamente le vinacce vengono pressate e il mosto sottoposto a fermentazione in serbatoi d’acciaio a una temperatura controllata di massimo 15°C. Per preservare la freschezza, il brio e il carattere non si esegue fermentazione malolattica e il vino viene imbottigliato nella primavera successiva.

Degustazione: Dal colore rosso delicato tendente al rosa salmone, presenta un bouquet ricco di note fresche e fruttate. Al palato sprigiona aromi complessi e strutturati, accompagnati da una rinfrescante acidità e un lungo finale.

Pinot Nero Rose 2021 Sebastian Praxmarer

19,50

Disponibile

Informazioni aggiuntive

Denominazione

Cantina

Tipologia

Uvaggio

Vitigno

Annata

Gradazione

Formato Bottiglia

Prodotto

Zona Vinicola

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Pinot Nero Rose 2021 Sebastian Praxmarer”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Content missing

Pinot Nero Rose 2021 Sebastian Praxmarer

19,50

Disponibile

Informazioni aggiuntive

Denominazione

Cantina

Tipologia

Uvaggio

Vitigno

Annata

Gradazione

Formato Bottiglia

Prodotto

Zona Vinicola

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Pinot Nero Rose 2021 Sebastian Praxmarer”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Content missing

Territorio: Mazzon, suggestiva località della Bassa Atesina che sorge a un’altitudine tra i 300 e i 450 m s.l.m. Proprio qui le viti di Pinot Nero trovano le condizioni ideali per crescere rigogliose, grazie a terreni profondi, dall’elevato tenore di argilla e calcare. Giornate soleggiate, notti fresche e l’Ora, la dolce brezza proveniente dal Lago di Garda, rendono Mazzon una delle zone d’Italia più vocate alla coltivazione del Pinot Nero.

Vinificazione: Colte rigorosamente a mano, le uve vengono diraspate e il mosto lasciato a contatto con le bucce per poche ore, quanto serve per far acquisire al vino una leggera colorazione. Successivamente le vinacce vengono pressate e il mosto sottoposto a fermentazione in serbatoi d’acciaio a una temperatura controllata di massimo 15°C. Per preservare la freschezza, il brio e il carattere non si esegue fermentazione malolattica e il vino viene imbottigliato nella primavera successiva.

Degustazione: Dal colore rosso delicato tendente al rosa salmone, presenta un bouquet ricco di note fresche e fruttate. Al palato sprigiona aromi complessi e strutturati, accompagnati da una rinfrescante acidità e un lungo finale.

ALTRI PRODOTTI

Shopping Basket
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuoto